Ė uno spazio di cultura musicale pensato per esplorare voci, racconti, ritmi e note – alternative, ibride, digitali – capaci di intrecciarsi e creare nuove forme del suono, nel confronto tra artisti italiani e internazionali, leggende del suono alternativo, esploratori della più innovativa elettronica, musicisti fuori dalle rotte tradizionali, e infine cantautori che si confrontano, faccia a faccia. In un viaggio alla scoperta di tutto ciò che la musica, con la sua energia, è capace di narrare.

Voci, racconti, ritmi e note: un viaggio alla scoperta di tutto ciò che la musica è capace di narrare.

I PROSSIMI CONCERTI

PERTURBAZIONE + ALESSANDRO CASALIS
in (dis)amore

venerdì 14 maggio 2021
apertura porte h 19
fine concerto h 21.30

I Perturbazione (Tommaso Cerasuolo, voce, Cristiano Lo Mele, chitarra, Rossano Lo Mele, batteria, Alex Baracco, basso) presentano (dis)amore, l’ottavo disco di studio per Ala Bianca Records, un concept album che parte, si sviluppa e si conclude attraverso il racconto di una storia d’amore e disamore.
Due persone, di cui non sappiamo nulla. Possono avere qualunque età, possono vivere e muoversi ovunque.  Due persone che si conoscono, diventano intime, s’innamorano e che stabiliscono una relazione affettiva fortissima. Il tempo passa e la relazione – complici le mille distrazioni dentro e fuori il mondo intorno – cambia pelle e porta i due ad allontanarsi sempre più. A non riconoscersi. Tutto qui, ma solo apparentemente. Perché la storia è raccontata in ordine cronologico, con le canzoni che fanno da commento alle varie fasi del rapporto fra i due protagonisti.
(dis)amore racconta la scoperta, la pienezza della condivisione, il consolidamento, i primi dubbi, le crepe, le bugie, i silenzi, i muri, la distanza, il dolore, le assenze.
Arricchisce il live la presenza del cantautore torinese dal taglio rock Alessandro Casalis

ingresso € 12 + dp
acquistabile su vivaticket.it

GIGI GIANCURSI + ospiti
in 49ers Acoustic Parade

venerdì 21 maggio 2021
apertura porte h 19
fine concerto h 21.30

Un palco, moltissime storie e tanti artisti, per una speciale serata di musica. È 49ers Acoustic Parade, da un’idea di Gigi Giancursi, tra i fondatori dei Perturbazione, che suona a turno con i musicisti con cui ha collaborato negli ultimi anni: Alessandro Besselva Averame – basso, Andrea Boeti (Waste Pipes) – cajon, Cecilia – voce e arpa, Tommaso Cerasuolo (Perturbazione) – voce, Gianluca Della Torca (Gatto Ciliegia) – basso, Silvia Gariglio – pianoforte, Orlando Manfredi – chitarra, banjo, cori, Linda Messerklinger – voce, Dario Mimmo – fisarmonica, Damiano Minisini – pianoforte, Umberto Poli (Lastanzadigreta) – cigar box, Jacopo Tomatis (Lastanzadigreta) – mandolino, Ugo Mazzia, Piera Melone, Marco Skazzo, con le riprese video di Ratavöloira.

«L’idea di questo concerto nasce a ottobre del 2020 quando si prospettava un nuovo lunghissimo lockdown. Il 23 maggio del 2021 inoltre avrei compiuto 50 anni. Due soglie da superare e da esorcizzare con un l’idea di concerto, concetto ormai diventato proibito. Ce l’ho fatta. L’idea, molto semplice, è quella di condividere il palco a turno con molte tra le persone con cui ho avuto il piacere di suonare negli anni precedenti. Perché il 21 maggio però? Perché il 22 cade di sabato. E quando Dio creò il mondo, l’ultimo giorno i ristoratori non erano d’accordo sul fermarsi. Così insorsero e decisero che gli spettacoli non si possono tenere nel giorno del Ristoratore. Invece di festeggiare il mio compleanno perciò festeggerò l’ultimo giorno dei miei 49 anni. Ma poco importa. 49 Years Technicolor Dream è un excursus in formula faraonicamente ridotta tra canzoni che ho composto/suonato in vari periodi della mia vita e altre che mi stanno a cuore in questo.»

ingresso € 6 + dp
acquistabile su vivaticket.it

MOLTHENI + ospite speciale: DANIELE CELONA

giovedì 27 maggio 2021
apertura porte h 19
fine concerto h 21.30

Cantautore dalla scrittura trasversale e sempre riconoscibile, Moltheni è considerato uno dei padri fondatori del movimento alternativo italiano degli ultimi vent’anni. Progetto chiuso nel 2010, nei sei album della sua carriera ha toccato numerose sponde del genere indie-rock, rappresentando un riferimento importante anche nelle mutazioni delle nuove generazioni di musicisti. Senza eredità è il titolo dell’ultimo lavoro uscito per La Tempesta, che inevitabilmente chiude un cerchio, recuperando brani mai comparsi negli album della sua ventennale carriera e un nuovissimo inedito. Scrittore sopraffino dal carattere schivo, Moltheni è sinonimo di eleganza e qualità accoppiate a una attitudine espressivo-comunicativa non comune.
Moltheni incontra sul palco di Rivoli l’autore Daniele Celona. I suoi brani sono rappresentazioni e non solo canzoni. Il sound che costruisce è raffinato e modellato sapientemente. L’approccio testuale non scade mai nella banalità, attraverso un originale uso delle allitterazioni e di eleganti figure ritmiche. La sua forma canzone è sempre alternativa ad approcci cantautorali più banali e semplicistici.

ingresso € 10 + dp
acquistabile su vivaticket.it

THE SLEEPING TREE

venerdì 4 giugno 2021
apertura porte h 19
fine concerto h 21.30

Giulio Frausin nasce a Pordenone nel 1986. Dal 2005 al basso con i Mellow Mood, è tra i curatori dell’etichetta La Tempesta Dub. Quando non calca i palchi dei festival reggae più importanti del pianeta, si dedica al folk acustico di The Sleeping Tree, suo alter-ego cantautoriale, il cui ultimo lavoro Painless è uscito nel 2013. Chitarra in braccio, ha girato la penisola portando sul palco canzoni nude e vulnerabili, che fanno della propria semplicità ed emotività un sorprendente punto di forza.

ingresso € 8 + dp
acquistabile su vivaticket.it

PACIFICO
in Un anno che pare sognato

giovedì 10 giugno 2021
apertura porte h 19
fine concerto h 21.30

Un anno che pare sognato è una serata in cui le canzoni di Pacifico, tra cui Gli anni davanti – colonna sonora del fortunato film di Fabio Volo Genitori vs Influencers – si alternano a brevi monologhi, stralci di letture. Parole sparpagliate e tenute insieme, appuntate durante quest’anno faticoso. Che sono state di compagnia, che hanno dato forma a pensieri confusi.

ingresso € 10 + dp
acquistabile su vivaticket.it

BEN OTTEWELL (GOMEZ)

domenica 24 ottobre 2021 h 21

Co-fondatore e leader dei Gomez, il britannico Ben Ottewell è riconosciuto come uno dei principali cantautori della scena Indie-Folk inglese.
La sua voce baritonale e profondamente melodica, che lo avvicina a Eddie Vedder e Ray Lamontagne, è uno dei marchi di fabbrica che lo contraddistinguono, e rendono i suoi progetti solisti ampiamente efficaci anche in versione acustica, dove esprime grande emozionalità e carisma, ricordando non poco la poesia di Nick Drake.
Autore di tre dischi in 6 anni per la ATO Records, Ottewell arriva in Italia per il suo tour solista. Attualmente sta lavorando a un nuovo disco coi Gomez.

ingresso € 12 + dp
acquistabile su vivaticket.it

ANNA B SAVAGE

mercoledì 3 novembre 2021 h 21

Dopo cinque anni e mezzo dall’uscita del suo primo lavoro, EP, Anna B Savage torna con il suo primo full-length, A Common Turn, lavoro in cui l’artista londinese intesse un’inebriante catarsi: con la sua musica, vulnerabile ma mai sottomessa, rivendicando la propria fragilità. Registrato insieme al produttore William Doyle (FKA East India Youth), A Common Turn è musica con punti interrogativi: canzoni piene di domande senza risposta, di dilemmi e insicurezze, o spesso solo di meraviglie.

ingresso € 13 + dp
acquistabile su vivaticket.it

BLACK COUNTRY NEW ROAD

venerdì 5 novembre 2021 h 21.30

Il concerto previsto per martedì 2 febbraio è rimandato a venerdì 5 novembre 2021 alle ore 21.30
I biglietti già acquistati rimangono validi per la nuova data.

Ascoltando il loro sound è indubbio che i BCNR sia britannici: provengono da Cambridge, in gran parte, e molti di loro si conoscono dalla scuola secondaria. Nati dalle ceneri dei Nervous Conditions, le loro fusioni idiosincratiche hanno iniziato a farsi strada con le live performance al Windmill, il pub londinese di Brixton già meta dei Fat White Family e molte altre band.
Il loro singolo di debutto Athens, France via Speedy Wunderground e Blank Editions è un brano impregnato di tensione, così come Sunglasses, sold out in tutti formati disponibili dopo solo due giorni. Un brano semplicemente maestoso nei suoi quasi nove minuti: una corsa sfrenata, che passa dal post-rock al post-punk a un’esplosione di free-jazzy noise.
Sebbene i BCNR siano principalmente una band strumentale, i loro testi si concentrano sulle parole del chitarrista Wood. I suoi testi sono ricchi di narrazioni ellittiche e prospettive mutevoli, costellati di riferimenti alla cultura pop.
In controtendenza con la cultura della gratificazione istantanea, i BCNR si sono fatti conoscere e amare per l’unione di stili, emozioni e per la grande potenza live.

ingresso € 15 + dp
acquistabile su vivaticket.it

WRONGONYOU 

sabato 27 novembre 2021 h 21.30

Wrongonyou è il vincitore del 71° Festival di Sanremo nella categoria “nuove proposte”: il brano presentato sul palco dell’Ariston, Lezioni di volo – contenuto all’interno del nuovo album -, aveva superato i 600 mila ascolti sulle piattaforme streaming e digitali ancora prima della vittoria dell’artista. Ha cominciato la sua carriera con un cantato in inglese e uno stile folk affine a quello dei primi Bon Iver, per poi spostarsi verso un pop moderno in italiano con il secondo album Milano parla piano. Sono io (nuovo album di inediti, uscito per Carosello Records) è anche il titolo della sua prima canzone scritta in italiano, mai pubblicata prima per timore di mettersi troppo a nudo.
ingresso € 15 + € 2,25 diritti di prevendita
Prevendite disponibili su VivaTicket e TicketOne a partire dalle ore 12 di martedì 16 marzo