Blog

Giorni Selvaggi

CARLO GINZBURG, LA MICROSTORIA, MACHIAVELLI E PASCAL

Che cos’è la microstoria? È l’indagine curiosa del molto piccolo, del circoscritto, delle comunità minute e degli avvenimenti apparentemente secondari, capace però di offrire chiavi di lettura fondamentali. Mettendo sotto la lente del microscopio biografie minori, ricordi, comportamenti, credenze o paure, lo storico potenzia il proprio sguardo raggiungendo così snodi di realtà invisibili a occhio nudo. La microstoria è talmente […]

3 minuti di lettura
Consigli di lettura
2 LIBRI BELLI CHE PARLANO DI BALENE

Per scrivere un libro potente, bisogna scegliere un tema potente. Questo sosteneva Herman Melville, che decise di dedicare il proprio capolavoro all’animale mitico, la balena bianca. Benevola e meravigliosa, la balena occupa uno spazio privilegiato nella nostra immaginazione, tanto da giustificare ben due emoji su Whatsapp! È stata raccontata come minaccia incontrollabile, animale carnivoro sanguinario, è […]

3 minuti di lettura
Consigli di lettura
tre storie vere
L’ERA DIGITALE IN TRE STORIE VERE, OSCURE E MISTERIOSE. ANDREW O’HAGAN

Internet ha cambiato la nostra vita, ha cambiato tutto. È banale a dirsi, ma forse non ci abbiamo pensato abbastanza a cosa, effettivamente, questa mutazione ha portato con sé: il cambiamento riguarda, infatti, la nostra identità, il senso che abbiamo di noi stessi. Questi sono i temi di La vita segreta. Tre storie vere dell’èra digitale (Adelphi) […]

2 minuti di lettura
Consigli di lettura
SHOCK È QUANDO SUCCEDE QUALCOSA DI TERRIBILE CHE ANCORA NON COMPRENDIAMO. NAOMI KLEIN

Shock ‹šòk› s. ingl. – secondo la definizione del Vocabolario Treccani – significa propriamente «urto, scossa violenta». Viene da to shock che vuol dire «percuotere». È uno «stimolo inteso di natura fisica o psichica;  impressione violenta e improvvisa, trauma psichico». In medicina «sindrome a insorgenza acuta ed evoluzione più o meno drammatica, indotta da cause molteplici e di grave entità».

3 minuti di lettura
News dal mondo
SURF VINTAGE
EVERYBODY’S GONE SURFIN’ (A TORINO). STORIA DI UNA CANZONE E DI UN TRAVOLGENTE SETTEMBRE

C’è una canzone, si intitola Surfin’ USA. È dei Beach Boys, celebre gruppo musicale americano di Hawthorne, piccola città a sud-ovest di Los Angeles in California. La musica era basata su Sweet Little Sixteen di Chuck Berry (1958), e voleva essere un omaggio a Berry, che all’epoca era in prigione. Il musicista, però, non la pensò così: dopo aver minacciato […]

3 minuti di lettura