Blog

Paolo Nori

FARE POCHISSIMO, L’ESORDIO DI PAOLO ONORI

Marco Pietramellara fa il giornalista. Sta scrivendo un importante reportage sulla beatificazione di Stalin e vuole recensire le stazioni emiliane. Lavora per Emilia Today “il vostro quotidiano preferito” e racconta balle. Sì, Pietramellara è specialista nel dire bugie. E le repertoria anche, in quadernetti neri che ha comprato all’Esselunga. Solo che, un giorno, misteriosamente o […]

2 minuti di lettura
Consigli di lettura
babbo natale legge
LISTA DEI DESIDERI. LIBRI CHE STANNO BENE SOTTO L’ALBERO

Ci siamo quasi.  Natale sta arrivando portando con sé tempo buono per leggere, occasioni per regalare libri a chi si vuol bene, per prendersi un po’ di spazio sul divano e non fare altro che dedicarsi alla lettura. Natale ci piace molto per questo! E quindi vi scriviamo la lista dei libri che ci piacerebbe trovare […]

5 minuti di lettura
Curiosità e liste
PAOLO NORI UNDICI TRENI
SONO PESSIMISTA MA ME NE DIMENTICO SEMPRE. PAOLO NORI TORNA CON “UNDICI TRENI”

La frase che apre l’ultimo romanzo di Paolo Nori, Undici treni (marcos y marcos), al Circolo dei lettori martedì 7 febbraio alle ore 21, è di Cesare Zavattini. Sono pessimista, ma me ne dimentico sempre. C’è da dimenticarsene del pessimismo, leggendo Paolo Nori, capace in questo, da poco uscito, come in tutti i suoi romanzi, di […]

3 minuti di lettura
Consigli di lettura
IL REGALO GIUSTO. 5 LIBRI DA METTERE SOTTO L’ALBERO

Tra venti giorni è Natale. Al Circolo abbiamo cominciato a contare il tempo che ci separa da luci, banchetti, alberi e vischio con un calendario dell’avvento speciale su Facebook, realizzato con le illustrazioni degli artisti di Caracol Art Shop Gallery e le parole degli scrittori nostri amici. Oggi cominciamo a darvi qualche buon consiglio per i […]

3 minuti di lettura
due tacchini
FORSE NON SAI COME PARLANO I TACCHINI. BREVE STORIA CON DIALOGHI DEL MELAGRIS GALLOPAVO

Del tacchino, Melagris Gallopavo, sappiamo innanzitutto che è un gallinaceo originario dell’America Latina. In Messico, infatti, sono stata rinvenute le più antiche tracce del più antico tacchino, il tacchino della corte del re azteco Montezuma. La sua carne gustosa era molto apprezzata dagli aztechi che amavano anche le sue piume. Di piume di tacchino erano infatti […]

3 minuti di lettura
Torino Spiritualità
Anna Achmatova ritratto
ED È CADUTA LA PAROLA DI PIETRA. ANNA ACHMATOVA

Suo padre, leggendo le prime poesie, la chiamò “decadente”. Anna Achmatova non volle usare il suo cognome, Gorenko: scelse quello della bisnonna, una principessa tartara, secondo la leggenda di famiglia. Era una donna molto desiderata e carismatica, una donna alta, estremamente magra, elegante. Portava i capelli lunghi e lisci legati in una coda che le cadeva sulla spalla, […]

7 minuti di lettura
Il mare in un bicchiere
WH Auden Poeta faccia
STRANE COSE LE FACCE DEI POETI. WYSTAN HUGH AUDEN RACCONTATO DA IOSIF BRODSKIJ

Il meno che si possa dire è che ogni individuo dovrebbe conoscere almeno un poeta dalla prima all’ultima pagina: se non per prenderlo a guida nel viaggio attraverso il mondo, almeno per avere un metro con cui misurare il linguaggio. È Iosif Brodskij a scriverlo, in Fuga da Bisanzio (Adelphi) e il poeta da lui scelto – la […]

4 minuti di lettura
Il mare in un bicchiere
fincipit libro copertina
CHIAMATEMI ISMAELE, ISMAELEEE! IL LIBRO DEI FINCIPIT

La voce verbale incipit è la parola iniziale della formula latina che introduce il titolo di un’opera. In filologia e bibliografia con incipit si fa riferimento alle prime parole con cui inizia un testo. Bene. C’è un libro, di Alessandro Bonino e Stefano Andreoli, che si intitola Sempre cara mi fu quest’ernia al colon. Il libro dei incipit (Milano, Mondadori, 2007). E raccoglie dei […]

< 1 minuto di lettura
Letti per voi
VESTITI NUOVI PER LE PAROLE. LA MERAVIGLIA DI YOCCI

La conoscete Noda Yoshiko?  È un’artista giapponese che vive in Italia, questo il suo blog. In arte si chiama Yocci, disegna bambini e disegna parole. Nelle sue opere c’è tantissima meraviglia, quella del primo sguardo sulle cose. È come se l’artista mettesse sulla carta il proprio stupore e, nello stesso tempo, ci rendesse partecipi del suo modo comprendere le parole italiane, […]

3 minuti di lettura
I LIBRI CI FANNO STARE NEL MONDO. PAOLO NORI, AIMEE BENDER, HEMINGWAY, JOAN DIDION E LE LIBRERIE IDEALI DIPINTE DA JANE MOUNT

Nella libreria ideale di Aimee Bender, autrice di La maestra dei colori (minimum fax) troviamo La freccia nel tempo di Martin Amis (Einaudi).  In quella di Ernest Hemingway ci sono Anna Karenina, Il rosso e il nero, La certosa di Parma. Joan Didion ha detto: Forse il mio racconto preferito è Vittoria di Conrad, non ho mai cominciato a leggere un romanzo senza […]

4 minuti di lettura